Archive for the ‘Storia Moderna’ Category

La Storia della colonna infame di Alessandro Manzoni

By • mag 2nd, 2010

La Storia della colonna infame venne pubblicata a dispense a seguito dell’edizione definitiva dei Promessi Sposi del 1842 a Milano, presso gli editori Guglielmini e Radaelli, dopo una profonda rielaborazione strutturale e stilistica. Inizialmente elaborata all’interno del Fermo e Lucia, non venne inclusa nei tre tomi della prima edizione del romanzo (pubblicata a Milano tra [...]



Lo Spirito delle Leggi di Montesquieu

By • mag 2nd, 2010

Il testo è suddiviso in otto libri, a loro volta suddivisi in capitoli. Libro primo – Delle leggi in generale capitolo I – delle leggi, nei rapporti che hanno con i diversi esseri capitolo II – delle leggi della natura capitolo III – delle leggi positive Libro secondo – Delle leggi che derivano direttamente dalla [...]



Martin Lutero ed il movimento contadino

By • feb 12th, 2010

Nel mio scritto precedente non ardivo giudicare i contadini, dato che mostravano di voler accettare ammaestramenti migliori, poiché anche Cristo impone di non giudicare (Matteo vn, 1). Ma in un batter d’occhio essi sono andati oltre e si scagliano col pugno chiuso, dimentichi della loro profferta, e predano e infuriano e fanno come i cani [...]



La Riforma protestante: il problema della libertà di coscienza e la libertà religiosa nelle fedi

By • feb 12th, 2010

Nei riguardi degli effetti esercitati dalla Riforma sullo sviluppo della civiltà europea gli stessi storici, pur riconoscendone la fondamentale importanza, hanno espresso giudizi diversi. Alcuni, ad esempio, ritengono che essa sia stata – se non la maggiore certamente – una tra le più rilevanti cause della definitiva distruzione della civiltà medioevale: una civiltà tutta imperniata [...]



Luigi Vanvitelli, il ritratto dell’artefice della Reggia di Caserta

By • feb 12th, 2010

Luigi Van Wittel, figlio del pittore olandese Gaspar van Wittel, nel 1701 venne portato dalla famiglia a Roma, dove ricevette un’educazione molto eclettica, che spaziava dal campo artistico e letterario a quello scientifico e umanistico. L’influenza di Filippo Juvara e l’interesse per l’arte del Rinascimento nutrirono e guidarono la sua successiva attività da architetto. Nel [...]



La Cazzuola e il martello di Luigi Vanvitelli, l’archittetto della Reggia di Caserta

By • feb 12th, 2010

A Roma, nella sacrestia dell’Oratorio dei Filippini, in piazza della Chiesa Nuova, sono conservati due curiosi cimeli d’argento: una cazzuola, in napoletano cucchiaria e un martello, donati da Luigi Vanvitelli come omaggio a San Filippo Neri, di cui era devoto.



Napoleone, la Repubblica Cisalpina

By • gen 16th, 2010

Nicolas Andrè Monsiaux (1754-1836) Museo di Versailles. In questo quadro vediamo Napoleone, ritratto in un atteggiamento severo e consapevole tipico dell’arte classica rivoluzionaria. Il quadro ritrae una riunione della Consulta della Repubblica Cisalpina. La proclamazione avvenne il 29 giugno 1797 e qualche giorno dopo Gina Galeazzo Sarbelloni presidente del Direttorio esecutivo promulgò la costituzione, ricalcata [...]



Il giudizio di Alexis de Tocqueville sulla Rivoluzione francese

By • gen 16th, 2010

Una cosa sorprende innanzi tutto: la Rivoluzione, il cui fine principale era quello di abolire ovunque ciò che ancora rimaneva delle istituzioni medioevali, non scoppia là dove queste istituzioni, meglio preservatesi, maggiormente facevano avvertire al popolo il loro peso e i loro impedimenti, ma là invece dove erano meno dure, quasi che il loro giogo [...]



Il rapporto tra Massoneria e Illuminismo nel 18° secolo

By • gen 12th, 2010

Fra i canali attraverso i quali l’1lluminismo si diffuse va ricordato anche quello rappresentato dalla Massoneria, un’associazione segreta che ben incarna va, nell’impegnato mondo intellettuale del Settecento, le contrapposte esigenze della filantropia e della dedizione al bene della società da una parte e la diffidenza per gli strati popolari, generalmente condivisa dagli intellettuali moderati del [...]



Le trasformazioni della classe operaia in Italia

By • gen 12th, 2010

La classe operaia sta oggi subendo grandi mutamenti: una quota crescente dei salariati viene assumendo le caratteristiche dei tecnici, analoghe a quelle assunte un tempo dalla fascia intermedia degli impiegati e dei cosiddetti quadri intermedi: una tendenza, che s’inserisce in una più vasta tendenza di riduzione delle differenze di retribuzione fra operai e impiegati. Ancora: [...]